DECALOGO ATROFIA VULVO-VAGINALE SOCIETA' SIM-SIGITE 2019

DIMENSIONE DEL PROBLEMA

• L’atrofia vaginale ha una prevalenza del 65% già dopo un anno dalla menopausa per arrivare a valori del 90% dopo 20 anni dalla menopausa.

I CRITERI PER LA DIAGNOSI

• Non esistono criteri univoci per la diagnosi di atrofia vaginale. Un valore di pH vaginale >5 associato a segni oggettivi di modificazioni vaginali e sintomi di disturbi vaginali sono caratteri stringenti per la diagnosi. Tuttavia, la sensazione di secchezza vaginale riferita dalla donna identifica quasi la totalità delle atrofie vaginali.

CONSEGUENZE SULLA SESSUALITÀ

• L’atrofia vaginale si associa con rapporti più dolorosi, meno soddisfacenti, comportando un peggioramento della vita di coppia e della qualità della vita.

Add new comment

Filtered HTML

  • Web page addresses and e-mail addresses turn into links automatically.

Plain text

  • No HTML tags allowed.
  • Web page addresses and e-mail addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.

Gmap